Perceptive Variations: non perdetevi la mostra milanese

Art&DesignCulture
REDAZIONE MANINTOWN
Photo by Jill Schweber

Davanti alla molteplicità dell’esistenza, non potremo fare a meno di porci un’importante questione: che cosa significa “Io” oggi?
Perceptive Variations, la seconda mostra fotografica del progetto THIS IS ME NOT BEING YOU – TIMNBY, a cura di Micaela Flenda in collaborazione con The Candy Box, Studio Modulo e Graficartiere, indaga come la contemporaneità, la tecnologia e I social media abbiano creato nuovi esseri, corpi, icone, divinità fittizie, che racchiudono in sè l’esigenza esoterica di un’identificazione collettiva. Il desiderio feroce di identità è tornato urgente e necessario e la collettiva composta da 8 autori internazionali: Linda Brownlee, Cristina Coral, Can Dagarlsani, Parker Day, Polly Penrose, Katrin Olafs, Camille Rouzaud e Jill Schweber, lo dimostra magnificamente.

Dal 23 al 26 Novembre 2016
via Circo, 1 Milano
Opening 23 Novembre ore 18.30-21.00

@Riproduzione Riservata