Milkman, l’app per non perdere la consegna dei pacchi

PassionsTech
JESSICA FABIANO

“Un servizio completo, customizzabile, fruibile sia dagli eCommerce che dai consumatori”. Si presenta così Milkman, la startup che promette ai suoi utenti di non perdere più la consegna dei propri pacchi.
L’idea – nata nell’autunno 2015 dalle menti di due imprenditori, il 41enne veronese Antonio Perini e il 35enne di Padova Tommaso Baù – è semplice: “Si compra online ciò che si desidera e lo si fa spedire all’indirizzo di Milkman. Appena il pacco viene consegnato presso il magazzino della startup, un sms avvisa l’utente della nuova giacenza. Da quel momento in poi lo shopper può programmare una consegna presso un proprio indirizzo scegliendo il giorno e una fascia oraria tra le 10 e le 22”. Milkman, la cui app è scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play, aggiorna gli utenti sugli spostamenti del collo con precisione, segnalando in quale mezz’ora, all’interno della fascia oraria scelta, suonerà il campanello. Sette minuti prima della consegna, un’altra notifica consente di farsi trovare pronti.
I costi? Da un minimo di 2,90€ per una fascia di cinque ore a un massimo di 7,90€ per la fascia più stretta, quella di un’ora. Milkman non è riservato solo ai privati cittadini. “Tra i suoi clienti – ci spiega la squadra – ci sono anche diversi eCommerce. Per le aziende Milkman propone consegne same-day, next-day e a giorno programmabile, tutte con time-windows. Tra le sue offerte ci sono diverse tipologie di sistemi integrati nel checkout al momento dell’acquisto, tra cui widget che permettono di abilitare la consegna, così da definire un appuntamento in linea con le necessità del cliente. A questi menu sono poi associati servizi di comunicazione, via mail o sms, che permettono di ripianificare le consegne e restare sempre aggiornati sulla loro puntualità”.
I numeri della startup, con sede a Milano, sono più che promettenti. Nel periodo di Natale 2016, Milkman ha permesso di realizzare 10mila consegne, con un indice di puntualità del 97,5%. Il servizio è fruibile al momento solo a Milano e zone limitrofe, ma l’idea è di espanderlo ad altre grandi città. “In questi giorni – raccontano dalla startup – abbiamo allargato il servizio della nostra app a Monza e a 38 comuni dell’hinterland milanese. Abbiamo anche aggiunto una mappa che mostra il movimento del furgone in tempo reale negli ultimi sette minuti prima di una consegna”.
L’obiettivo? “Rivoluzionare – concludono – le consegna a domicilio dello shopping online, il cosiddetto “ultimo-miglio”, uno dei punti nodali dell’eCommerce”.
www.milkman.it
®Riproduzione Riservata