MANGIARE INSIEME: IL GUSTO RAFFINATO DELLO CHEF MORELLI

Food&BeveragePassions
CHIARA TROIANI

Dalla cucina semplice e di qualità della Trattoria Trombetta di Porta Venezia al lusso pentastellato dell’hotel Viu nella zona emergente di Porta Volta, a Milano. Lo chef Giancarlo Morelli firma il Mixology Food bar Bulk e il ristorante gourmet Morelli, situati al piano terra del Viu, dei quali cura ogni dettaglio, dal menu all’ambientazione. Quest’ultima è pensata in funzione della convivialità e della condivisione: il Bulk si articola secondo le linee raffinate e armoniose di uno stile minimal, in cui poter trascorrere il momento dell’aperitivo in un’atmosfera cosmopolita rilassata, sorseggiando cocktail d’autore unici e assaggiando piatti di qualità preparati nel ristorante con cucina a vista. Qui l’esperienza gustativa va vissuta insieme, con assaggi e portate da mangiare anche con gli occhi, oltre che con il palato, e da scambiare, come in un gioco. Continuando questo percorso all’interno dell’hotel, si arriva al ristorante Morelli vero e proprio, costruito intorno allo chef’s table in legno antico da quattordici posti, illuminato da lampade anni ’70 che fanno immergere il cliente in un’atmosfera senza tempo. Il menu costituisce una sintesi di venticinque anni di ricerca e sperimentazione, con proposte heritage che rappresentano la storia dello chef, unite a piatti inediti tutti da scoprire. Abbinamenti inattesi e ricercati fanno vivere una sinestesia di gusti, nel pieno rispetto della materia prima. Morelli, già stella Michelin per il ristorante Pomiroeu di Seregno, ha progettato anche la cucina del ristorante, uno spazio di circa 200 mq ideato per far fluire il processo creativo della brigata senza interruzioni.

®Riproduzione Riservata