Maestose e mozzafiato: le cascate più belle del mondo

PassionsTravel
JESSICA FABIANO

Cascate del Niagara, Canada

Rappresentano in pieno la potenza della natura. E sono bellissime, da togliere il fiato. In discesa libera, danno vita a splendide cornici, grazie anche al paesaggio selvaggio e variegato in cui spesso si trovano. Sono le cascate, fiumi o torrenti che a causa del dislivello, precipitano invece di scorrere.
Ne abbiamo raccolte cinque a nostro avviso meravigliose, sparse qua e là per il globo. Per viaggiatori avventurosi, che abbiano voglia di un’esperienza diversa dal solito: vi lasceranno a bocca aperta e il loro ricordo resterà indelebile.

1) Cascate del Niagara, Canada. Sono forse le più famose del mondo. Pur non essendo particolarmente alte, la loro fama è dovuta probabilmente alla loro particolare conformazione, allo scenario spettacolare a cui danno vita. Sono in tutto tre cascate differenti, seppur originate dall’omonimo fiume canadese e si trovano all’interno della regione denominata Niagara Peninsula, a mezz’ora di macchina di distanza da Toronto. Altezza: 53 metri

2) Cascate Multnomah, Oregon, USA. Sono le cascate più alte dell’Oregon: la prima si tuffa in quella più bassa. Famose anche grazie al percorso pedonale Benson Footbridge, grazie a cui è possibile godere dello spettacolo che esse offrono. Altezza: 186 metri

3) Cascate Maletsunyane, Lesotho, Africa. Si trovano nello Stato indipendente del Lesotho, a ridosso della catena montuosa del Drakensberg, posto a oltre 1000 metri di altezza. Il contrasto tra l’acqua e la natura selvaggia africana rende queste cascate tanto suggestive quanto magiche. Per raggiungerle bisogna partire dalla località di Semonkong. Altezza: 192 metri

4) Cascate Havasu, Arizona, USA. Decisamente suggestive e nascoste in mezzo al Grand Canyon, si trovano nella riserva indiana Havasupai, controllata dall’omonima tribù. La particolarità è sicuramente data dal contrasto tra i colori dell’acqua e le rocce rosse. Bisogna prenotare in anticipo: l’ingresso alla riserva e l’area di campeggio sono a pagamento. Altezza: 57 metri

5) Cascate Skogafoss, Islanda. Ultime ma meno belle rispetto alle altre, le cascate Skogafoss si trovano in Europa, nel sud dell’isola nella località Skogar e sono originate dal fiume Skogaa. A renderle suggestive, la particolarità con cui i raggi del sole picchiano sull’acqua, dando vita a meravigliosi arcobaleni. Stando alla leggenda, il primo vichingo dell’isola nascose un forziere d’oro nella caverna dietro le cascate. Si dice inoltre che chiunque si bagni nelle sue acque possa ritrovare un oggetto perduto. Altezza: 60 metri

@Riproduzione Riservata