INTERVIEW: DENISE CAPEZZA

InterviewWomen
MASSIMILIANO BENETAZZO
7K5A3141 3

Abbiamo incontrato Denise Capezza, che appena rientrata dalle ferie estive ci racconta i suoi luoghi del cuore e come ama passare il tempo fuori dal lavoro. Per chi ancora non la conoscesse, Denise dopo diverse esperienze teatrali e un lungo periodo in Turchia, approda in televisione in Italia diventando nota ai più per aver preso parte alla serie televisiva Gomorra, nel ruolo di Marinella.

Che tipo di vacanza prediligi?

D’estate prediligo banalmente il mare, meglio ancora se su un’isola incontaminata.
Amo i posti non troppo affollati, dove la natura fa da padrona e dove la mente può riposare, per questo motivo almeno in questo periodo cerco di evitare i luoghi  mondani.

Un luogo che hai nel cuore e in cui vorresti tornare

Mi piacerebbe tornare ad Istanbul, città in cui ho vissuto per lavoro per più di tre anni e che è come una seconda casa per me. È unica al mondo perchè ricca di contraddizioni che ho amato ed odiato follemente! È un miscuglio di stili architettonici, culture e popolazioni, una città all’avanguardia, che mantiene le sue tradizioni. Chi va in Turchia in città come Istanbul, Smirne, Ankara e più in generale nelle zone occidentali del Paese, aspettandosi di trovare il mondo arabo e la donna sottomessa si sbaglia di grosso! Scoprirete una città viva ed incredibile, rimarrete stupiti dal fermento artistico e culturale! Caotica e contraddittoria, questo si, ma c’è qualcosa di magico e di nostalgico che ti resta dentro per sempre, un po’ come Napoli, la mia città natale!

Dove hai trascorso le vacanze?

Quest’estate ho scelto di visitare parte del territorio andaluso, patria di Pablo Picasso e Federico García Lorca. Ho cominciato da Malaga, poi mi sono spostata a Tarifa (da cui con mezz’ora di traghetto ho anche fatto tappa a Tanger in Marocco), Vejer de la Frontera, Cadiz e infine Siviglia. È stato un bellissimo viaggio, il sud della Spagna è ricco di storia e di contaminazioni arabe, una regione pittoresca dove antiche moschee, poi trasformate in chiese, si mescolano a giardini profumati, musica, vino e flamenco, creando un’atmosfera unica ed affascinante! Sono poi passata dalla maestosa Siviglia alla mia amata Procida, una splendida isola del Golfo di Napoli, che conserva la sua identità modesta e romantica da sempre. Molti la conoscono per “L’Isola di Arturo”, molti altri la ricordano grazie a “Il Postino”, ultima perla di Massimo Troisi.

Cosa non può mancare nella tua valigia?

Un buon libro e delle scarpe comode.

7K5A3172 2

La tua beauty routine in vacanza?
Inizio la giornata sempre con un bicchiere d’acqua piuttosto calda, anche d’estate. Proteggo la pelle con protezioni alte ed la idrato costantemente.

Il profumo della tua estate?
L’odore della legna bruciata di un falò.

Un consiglio di stile per la spiaggia?
L’estate è la stagione della libertà, indossate ciò che vi fa sentire belli e a vostro agio.

 Pics: Alessandro Peruggi
®Riproduzione riservata